RLST

RLST - Rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza territoriale

Per il settore artigiano trentino sono stati individuati tre Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza Territoriale (RLST) che operano in base agli obiettivi e alle attività concordate dall’Organismo paritetico della sicurezza per l’artigianato (O.S.A.), con il supporto di EBAT.

Gli RLST lavorano secondo le previsioni contenute nel D.Lgs. 81/2008, art. 50, con specifica attenzione a collaborare con le imprese per la prevenzione e la salvaguardia della salute dei lavoratori e della sicurezza nei luoghi di lavoro.

Nelle aziende che occupano fino a 15 lavoratori, il Rappresentante dei Lavoratori è di norma eletto direttamente tra i lavoratori, oppure, viene individuato in ambito territoriale, come riportato nella sezione di assegnazione territoriale.

L’RLST è la persona che rappresenta i lavoratori per quanto riguarda gli aspetti della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro. 

La figura del Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza è prevista dall’articolo 47 del D.Lgs. 81/2008, dove viene precisato in maniera categorica, che deve essere eletto o designato “in tutte le aziende, o unità produttive”

I compiti che vengono attribuiti al rappresentante sono delineati dall’articolo 50 del medesimo Decreto, in particolare:

  • Accede ai luoghi di lavoro in cui si svolgono le lavorazioni
  • Viene consultato preventivamente e tempestivamente per la valutazione dei rischi, per l’individuazione, la programmazione, la realizzazione e la verifica della prevenzione aziendale
  • Viene consultato in merito all’organizzazione della formazione di cui l’articolo 37
  • Riceve la documentazione aziendale inerente alla valutazione dei rischi e le misure di prevenzione relative (macchinari, impianti, sostanze e preparati pericolosi, ambienti di lavoro, infortuni e malattie professionali)
  • Fa proposte in merito alla attività di prevenzione
  • Riceve le informazioni provenienti dai servizi di vigilanza
  • Partecipa alla riunione periodica di cui all’articolo 35
  • Formula osservazioni in occasione di visite e verifiche effettuate dalle autorità competenti
  • Aziende artigiane EBAT: l’RLST viene messo a disposizione per le aziende artigiane aderenti al sistema EBAT regolari con i versamenti da 24 mesi
  • Aziende artigiane aderenti ad OSA: per le aziende che applicano il contratto artigianato, operanti in settori senza un loro specifico Organismo Paritetico, possono avere l’RLST facendo richiesta di adesione ad O.S.A.
  • Aziende che non applicano il CCNL artigianato: possono fare richiesta di adesione ad O.S.A

Ancora da elaborare

Chiama lo 0461 420681 oppure scrivi ad osa@ebat.tn.it

Per le aziende che non usufruiscono del servizio territoriale, il Rappresentante dei Lavoratori deve essere individuato tra i lavoratori dell’azienda.

In seguito all’elezione del nuovo RLSA deve essere comunicato al proprio Organismo Paritetico quanto segue: 

  • Nominativo del lavoratore RLSA
  • Verbale d’elezione RLSA
  • Attestato di formazione iniziale RLSA + aggiornamenti annuali
  • Notifica all’INAIL dell’avvenuta nomina aziendale (art. 18, c. 1, lettera aa D.Lgs. 81/2008)

ASSEGNAZIONE TERRITORIALE

Nominativo RLST per comprensorio:

Normativa

Titolo

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Ut elit tellus, luctus nec ullamcorper mattis, pulvinar dapibus leo.